Trasformare tapparelle classiche in tapparelle elettriche

    0
    129

    Le tapparelle elettriche in casa, permettono funzionalità senza fatica. Si tratta di sistemi automatizzati da un’asta tubolare e da un motore elettrico, che azionato avvia una rotazione automatica della tapparella.

     

    Le tapparelle elettriche si azionano con telecomando o comando on/off a parete, possono essere programmate o azionate comodamente a distanza, eliminano la fatica in chi le usa. Hanno inoltre il vantaggio estetico dell’eliminazione del cintino e ovviano il classico problema della sua rottura.

     

    Le tapparelle elettriche non fanno rumore e danno prestigio alla casa. Pensiamo a chi vuole comprare casa nuova e si trova in visita in un’abitazione dotata di tapparelle elettriche: queste certamente colpiranno l’attenzione del potenziale acquirente.

     

    Chi vive nel Lazio ed è interessato al discorso delle tapparelle elettriche, può trovare facilmente tapparelle a Roma.Oppure può far trasformare tapparelle classiche in tapparelle elettriche. Scopriamo di più su questo particolare argomento.

     

    Tapparelle, da classiche a elettriche

     

    Le tapparelle si sa, sono infissi necessari per le finestre della nostra casa. La proteggono da intemperie e tentativi di scasso, permettono di regolare l’entrata della luce negli ambienti, permettono il mentenimento del calore o evitano che questo penetri troppo in una stanza particolarmente esposta all’irraggiamento solare in estate.

     

    Certo però tirare il cintino può essere faticoso, soprattutto quando si tratta di vecchie e pesanti tapparelle e il cintino è usurato e rischia di rompersi. Le tapparelle elettriche risolvono questo problema e sanno adattarsi anche alla struttura esistente: è possibile infatti trasformare tapparelle classiche in elettriche.

     

    Ma come? Scopriamo le fasi di svolgimento di questa operazione.

     

    Le fasi della trasformazione

     

    Trasformare tapparelle classiche in elettriche è un’operazione che si espleta attraverso diverse fasi: innanzitutto dalle tapparelle vengono tolti il rullo di richiamo del cintino, con questo stesso e la puleggia superiore di azionamento dall’asta di avvolgimento.

     

    Vengono quindi fissati alle pareti due nuovi supporti che si occuperanno di alloggiare l’asta motorizzata. Si posizionerà quindi il motore elettrico, si metterà l’asta nei supporti laterali e la si collegherà alla tapparella.

     

    Da ultimo viene effettuato il collegamento alla rete elettrica e il collocamento a parete del pulsante di azionamento.

    SHARE
    Previous articleVantaggi delle caldaie a pellet

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here