Porte blindate: operazioni di manutenzione periodica

    0
    22

    Come per ogni cosa, anche le porte blindate di casa hanno necessità di essere sottoposte a regolari operazioni di manutenzione per farle durare a lungo nel tempo e non avere problemi di funzionamento, garantendo una maggiore sicurezza.

    Lubrificare la serratura

    Una delle principali operazioni di manutenzione periodica è usare un prodotto lubrificante per la serratura. Si tratta di permettere ai cilindri interni della porta di scorrere correttamente senza attrito tra di loro. Con il passare del tempo è normale che le parti metalliche possano far registrate un po’ di fatica quando si gira la chiave. Onde prevenire ogni genere di malfunzionamento che richiede il pronto intervento fabbro Firenze, basta passare di tanto in tanto un prodotto specifico che si trova facilmente in ungi grande negozio dedicato al fai da te o dal ferramenta.

    Registrare la porta

    Quando si dice che occorre registrare la porta, vuol dire che c’è la necessità di sistemare i cardini affinché sia perfettamente dritta. Con il passare del tempo, soprattutto a causa del suo peso, la porta può scendere verso il basso. Ci si accorge di un problema come questo per diverse ragioni. La porta aprendosi e chiudendosi graffia il pavimento oppure la serratura e i chiavistelli laterali sono disallineati.

    Il pronto intervento fabbro Firenze interviene sui cardini e con una livella a bolla controlla che la porta sia perfettamente dritta senza problemi. È un lavoro che chi ha un po’ di manualità e dimestichezza con i lavoretti di casa può fare in autonomia.

    Pulire il telaio

    È abbastanza frequente che con il corso del tempo si crei un deposito di sporcizia sulla porta blindata. Succede in particolare a tutte quelle porte che sono esposte all’esterno agli agenti atmosferici. Sono porte blindate che non si trovano lungo un giro scale ma direttamente fuori. La pulizia deve essere fatta periodicamente per rimuovere polvere, polline, smog, terra, sabbia e altri detriti sulla superficie che si possono infilare addirittura nel telaio. Dello sgrassatore e una pezza inumidita con acqua calda dovrebbero esser più che sufficienti.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here