Le Ville più belle di Roma da visitare

0
18

Roma è ricca di bellezze, tra monumenti, storia, arte e cultura, è senza dubbio una delle città con più fascino al mondo, ogni anno tappa di milioni di turisti che la scelgono per trascorrere un periodo delle loro vacanze.

La Città Eterna è famosa per le sue piazze, per i monumenti, per le fontane e per tante altre attrattive, tra queste le ville d’epoca, grandi spazi verdi in cui è possibile trascorrere dei momenti piacevoli lontano dal caos cittadino.

Per un itinerario diverso dal solito, quindi, vi consigliamo di visitare le ville, soprattutto nel periodo estivo, in cui è possibile sostare sui prati e fare dei pic-nic.

Sono tante le antiche ville della Capitale, di seguito ve ne suggeriamo alcune che dovete assolutamente vedere se siete di passaggio a Roma.

Villa Ada

Si estende per circa 160 ettari, fu aperta al pubblico con la proclamazione della Repubblica nel 1946, in passato era proprietà dei Savoia. Oggi si presenta come un luogo accogliente con fascino irresistibile, nel quartiere Parioli ed è spesso lo scenario di concerti all’aria aperta.

Al suo interno ci sono tantissime bellezze da vedere tra cui la Torre Gotica, la Villa Polissena, lo Chalet svizzero e le Scuderie Reali.

Villa Borghese

Villa Borghese è una delle ville romane più famose, ha un’estensione molto vasta e al suo interno è possibile visitare il Bioparco, la Galleria Borghese e primo teatro elisabettiano di Roma: Silvano Toti Globe Theatre.

Diverse sono le attività che si possono fare all’interno della villa, per i più piccoli è presente una ludoteca molto attrezzata in cui divertirsi, si può noleggiare una piccola barca per farsi un giro sul laghetto, oppure, rilassarsi sui prati verdi.

Villa Doria Pamphilj

Collocata nel quartiere Monteverde – Gianicolense, custodisce la più grande dimora d’epoca con parco della città, ci sono diverse entrate ed è stata più volte ampliata.

Sono tante le cose da vedere tra cui la Fontana del Giglio, il Giardino del Teatro, la Palazzina Corsini e il Monumento ai Caduti Francesi. Villa Doria Pamphilj è lo scenario di numerosi concerti e spettacoli teatri che si tengono all’aperto nella Capitale.

Villa Torlonia

Villa Torlonia ha un parco di 16 ettari, in origine era proprietà della famiglia Pamphilj ma alle fine del ‘700 fu acquistata dal banchiere Giovanni Torlonia che decise di trasformarla in una residenza privata.

Al suo interno sono presenti numerose bellezze artistiche tra cui il Tempio di Saturno, la Grotta Moresca, la Torre. Chi ama visitare musei, troverà meravigliosi quelli presenti nella Villa: il Museo della Casina delle Civette, il Museo del Casino Nobile e la collezione della Scuola Romana, inoltre, è presente la Technotown, ludoteca tecnologia e scientifica molto interessante da visitare.

Come visitare le Ville di Roma

Consigliamo di dedicare una giornata intera alla visita di una villa per volta, poiché ci vogliono molte ore per godersi tutta l’offerta artistico-culturale e attrattiva presente all’interno di ciascuna villa.

È possibile portarsi il pranzo e sedersi sui prati per godersi il cibo in compagnia al sole, soprattutto, durante il periodo della primavera e dell’estate, a tal proposito, ricordiamo di rispettare tutti i cartelli collocati all’interno delle aree delle ville coi vari divieti e di lasciare perfettamente pulite le zone in cui si sosta.

Tutte le Ville di Roma sono facilmente raggiungibili tramite i mezzi pubblici, potete prendere gli autobus o la metropolitana, alcune fermate sono vicinissime alle entrate, altre poco distanti.

Se la vostra vacanza a Roma dura solo un weekend, potete godere di un classico tour tra i monumenti e le piazze più famose della Capitale e ritagliarvi uno spazio in una di queste bellissime Ville.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here