Domenica ecologica a Roma: il 23 febbraio stop alle auto nella fascia verde

0
9
Domenica-ecologica-roma

Torna la domenica ecologica a Roma: il 23 febbraio infatti cade il terzo blocco del traffico previsto dall’amministrazione Raggi per cercare di arginare il problema dell’inquinamento, che anche nella Capitale deve essere tenuto sotto controllo con misure di riduzione del traffico. La prima domenica ecologica si è tenuta il 19 gennaio e siamo arrivati adesso alla terza: ne manca dunque solamente una perchè in tutto il piano aria ne prevede quattro. Il 23 febbraio dunque si dovranno adottare le solite misure per ridurre l’inquinamento: non è previsto solamente il divieto di circolazione delle auto nella fascia verde infatti.

In occasione della domenica ecologica i cittadini della Capitale dovranno anche attenersi ad una serie di misure atte a ridurre i livelli di smog. Non scampano al divieto di circolazione all’interno della fascia verde nemmeno i veicoli Diesel Euro 6 ed è bene sottolinearlo, perchè su questo punto la popolazione ha manifestato diversi dobbi in occasione delle scorse domeniche ecologiche. In queste giornate saranno quasi tutti i veicoli che non potranno circolare nella fascia verde della Capitale, ed è bene informarsi a dovere perchè si rischiano delle multe anche molto salate.

Vediamo tutto quello che c’è da sapere sulla prossima domenica ecologica quindi, in programma per il 23 febbraio 2020.

Domenica ecologica 23 febbraio: il blocco delle auto

In occasione della domenica ecologica del 23 febbraio a Roma, non potranno circolare all’interno dell’anello verde tutti i veicoli ritenuti inquinanti, salvo rare eccezioni che sono state concesse per particolari situazioni che vedremo tra poco. Il blocco del traffico è previsto a Roma a partire dalle ore 7.30 fino alle ore 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

In queste fasce orarie dunque nessun veicolo potrà circolare all’interno della fascia verde della Capitale, fatta eccezione per i casi particolari che risultano esonerati dall’obbligo di rispettare il divieto. Tutte le auto che non rientrano nell’esonero e che sono alimentate con motore endotermico devono rimanere ferme o comunque al di fuori dell’anello verde della Capitale.

Ricordiamo inoltre che potranno circolare liberamente tutti i veicoli elettrici, che sono considerati ecologici e quindi non inquinanti.

Deroghe ed esoneri: chi potrà circolare

I seguenti veicoli potranno comunque circolare liberamente all’interno dell’anello verde di Roma, anche in occasione della domenica ecologica:

  • Veicoli elettrici o ibridi
  • Veicoli alimentati a gpl
  • Veicoli alimentati a metano
  • Veicoli e mezzi bi-fuel
  • Auto alimentate a benzina Euro 6
  • Moto a 4 tempi Euro 3 e successive
  • Ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi Euro 2 e successivi
  • Veicoli che trasportano disabili (muniti dell’apposito contrassegno)
  • Veicoli di car sharing e car pooling

Tutti coloro che sono in possesso di un veicolo inquinante e non rientrano nella casistica appena descritta dovranno trovare un mezzo alternativo per spostarsi. L’ordinanza sindacale infatti è molto chiara in merito e non prevede alcun tipo di deroga ad personam.

L’importanza della domenica ecologica

La domenica ecologica è importante ed i divieti devono essere rispettati da tutti i cittadini non solo per non incorrere in sanzioni ma anche per senso civico. Roma è risultata essere la città più congestionata di tutta Europa ed i livelli di smog nella Capitale sono davvero elevati. Ne va della salute di tutti i cittadini, quindi la domenica ecologica non deve essere presa alla leggera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here